Prosecco DOC debutta nella Digital Art

Dalla pubblicità classica alla sperimentazione nel campo dei branded content attraverso la “criptoarte”, nuova frontiera della comunicazione connessa a doppio filo alle declinazioni più evolute della creatività digitale.

Il Consorzio di tutela Prosecco Doc debutta in un comparto in larga misura ancora inesplorato con il progetto “The Italian Genio”, realizzando con la testata digitale Tuorlo Magazine un film originale e non riproducibile protetto da un certificato “Non fungible token” (NFT) basato sulla tecnologia “Blockchain” (registri condivisi fra milioni di server e non modificabili che garantiscono il tracciamento).

L’autenticità dell’opera, così assicurata, consentirà dunque a “The Italian Genio” di essere venduto come un prodotto artistico fisico, tanto da prevedere la sua presenza fra i beni battuti dalla casa d’aste Christie’s il prossimo 12 ottobre, all’hotel Principe di Savoia, a Milano in occasione della manifestazione La Vendemmia organizzata da MonteNapoleone District.
Il ricavato sarà interamente versato a Dynamo Camp, onlus toscana che si occupa di terapia ricreativa ospitando gratuitamente per periodi di vacanza e svago bambini e ragazzi malati, in terapia o nel periodo successivo a ricoveri ospedalieri.

L’iniziativa sarà parte di un progetto più ampio che prevede la realizzazione di un “fashion film” (un cortometraggio dedicato a temi di tendenza) disponibile dal 12 ottobre sulle piattaforme di Tuorlo Magazine e di Prosecco DOC, oltre che sui rispettivi canali social, e su Open Sea, portale che ospita e vende opere digitali da collezione.

“Con questa operazione -afferma il Presidente della DOC Prosecco Stefano Zanette –  il Consorzio sottolinea la propria sensibilità verso l’arte in ogni sua forma, anche quando si pone in un’ottica di innovazione spinta verso la tecnologia.  La nostra Denominazione è infatti dinamica e aperta alle frontiere del sapere e della creatività in ogni ambito: dalla cultura, allo sport, dalla sostenibilità delle produzioni alle iniziative di solidarietà. Questa chiave di lettura, coniugata al giusto rispetto delle tradizioni, è alla base delle scelte portate avanti dal nostro Consorzio.”

 “Il Prosecco DOC è un’eccellenza italiana apprezzata in tutto il mondo. Nasce da maestri produttori che ogni anno investono la loro dedizione e competenza per realizzare un prodotto che è una vera e propria bandiera del made in Italy. Abbiamo voluto rendere onore e merito a questo prodotto portandolo in un ambito più lifestyle progettando qualcosa che possa durare per sempre” – commenta Luca Genova, editore di Tuorlo Magazine e Amministratore Delegato del gruppo The House Of – “La nostra vocazione è veicolare un racconto autentico e sensoriale del mondo del food&beverage, da italiani abbiamo voluto interpretare il mondo del Prosecco DOC attraverso l’arte e siamo fieri di essere pionieri dell’NFT riscrivendo le regole del branded content.”

L’opera è frutto della collaborazione tra Tuorlo Magazine e Wayne Maser, fotografo e regista di fama internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *