Fipe: aiutare la transizione green della ristorazione


“La ristorazione italiana non è soltanto il pilastro sul quale sviluppare e diffondere una cultura gastronomica che punti sulla qualità di prodotti agroalimentari e cucina. Gli oltre 350mila locali del nostro Paese possono dare un contributo fondamentale sia alla difesa dell’ambiente che alla riduzione dei consumi energetici”.

Così in una nota Fipe-Confcommercio, la Federazione italiana dei Pubblici esercizi, che chiede che i ristoranti siano “accompagnati in un percorso di transizione ecologica, che punti su una fornitura energetica pulita e su servizi digitali necessari a garantire la tracciabilità dei prodotti.

Attraverso il Pnrr il governo ha l’occasione di favorire questa trasformazione virtuosa, insieme alle altre importanti realtà turistiche del nostro Paese. Il ministro Garavaglia – conclude Fipe – sta lavorando con costanza e impegno in questa direzione e siamo certi che sosterrà anche questa ulteriore opportunità di crescita collettiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *