Nasce l’Accademia Despar con un corso per store manager

Despar Italia inaugura oggi l’“Accademia Despar” con il corso interno di formazione per Store Manager, al quale possono partecipare sin da subito 1.500 professionisti.
Il progetto, completamente tailor-made e non basato su materiale a catalogo di terze parti, frutto di 18 mesi di studio, nasce in seno al Gruppo di lavoro interno dedicato alla formazione ed è il risultato della collaborazione tra i soci del Consorzio, che hanno condiviso il know-how maturato da ciascuna società sul proprio territorio, nello spirito autentico di Despar. La realtà, infatti, ha come valore fondante il mettere a fattor comune esperienze e competenze per la crescita complessiva del gruppo.

Il corso per Store Manager, disponibile sulla piattaforma e fruibile da ogni device, mira a formare una figura professionale fondamentale; il direttore del punto vendita, infatti, deve vantare una elevata preparazione che copra vari ambiti e sia omnicomprensiva: legislativo, economico, quello della gestione del personale e quello della relazione con il cliente finale.

A ogni ambito è dedicata una area di apprendimento; ciascuna di queste prevede un test finale di verifica delle competenze acquisite. Tra gli argomenti trattati figurano la conoscenza del mondo e dei valori di Despar; la formazione sul prodotto a marchio; le normative in ambito di lavoro, igiene, sicurezza e privacy; la gestione economica del punto di vendita; le competenze e i doveri dello Store Manager; la relazione con il cliente e teamworking.

Commenta Filippo Fabbri, Direttore Generale di Despar Italia: “Sono altamente soddisfatto del risultato di questo progetto, che rappresenta in pieno lo spirito Despar e sfrutta le migliori tecnologie e l’esperienza quotidiana dei consorziati per fornire una formazione di eccellenza al nostro personale. Siamo di fronte a un primo e importantissimo passo: riteniamo fondamentale prenderci cura, con la debita formazione erogata in futuro dall’‘Accademia Despar’, di tutte le figure professionali dei nostri punti vendita. Sono loro, infatti, a rappresentare il più alto elemento differenziante per la nostra realtà e il primo e più importante interfaccia con il cliente finale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *