Granarolo cresce negli Usa con l’acquisizione di Calabro Cheese

Granarolo ha acqusiito Calabro Cheese Corp. società statunitense situata nel Connecticut, a 130 Km a nord di New York, che produce e commercializza prodotti lattiero caseari freschi, in particolare ricotta, mozzarella e burrata. 

Nel 2020 il fatturato consolidato realizzato da Calabro Cheese Corp. è stato di circa 25 milioni di dollari, un risultato in linea con gli anni precedenti, nonostante gli effetti del Covid-19.

Calabro oggi è riconosciuto come uno dei migliori produttori di formaggi freschi degli Stati Uniti, avendo classificato 4 dei suoi prodotti nelle prime posizioni dell’American Cheese Society.  L’acquisizione di Calabro consentirà inoltre a Granarolo di costruire una piattaforma strategica per distribuire una vasta gamma di prodotti tipici e DOP dall’Italia e dunque anche di valorizzare una materia prima italiana, alla luce della stagnazione del mercato nazionale.

Per Granarolo le vendite all’estero nel 2020 hanno rappresentato il 33% del totale, in crescita anno su anno. L’azienda si è attestata tra i principali player nell’export di prodotti dairy italiani nel mondo, con una crescita media della sua quota di 0,4 punti a volume, arrivando a rappresentare l’8,8% del totale diary italiano nel mondo. Gli Stati Uniti erano da tempo un paese target ma la pandemia ha rallentato le operazioni di scouting e finalizzazione di un’acquisizione imprescindibile per riuscire a governare territori così vasti.  Nel piano strategico 2021-2025 sono previste altre acquisizioni con focus su produttori dairy nei mercati strategici.

“Il consolidamento di Granarolo negli Stati Uniti è un tassello importante della politica di crescita del Gruppo all’estero – dichiara Gianpiero Calzolari, Presidente di Granarolo S.p.A.- Il progetto è quello di replicare le positive performance raggiunte in altri mercati, come quello francese dove siamo cresciuti in modo significativo raggiungendo una quota a volume del 18,5% del totale diary italiano. Gli Stati Uniti saranno il paese target del 2022. Abbiamo trovato una bella azienda, che lavora bene puntando alla qualità, con standard di alto livelloe ben amministrata. Punteremo a rafforzare le produzioni, a far arrivare gli stagionati su una piattaforma distributiva ben rodata e a contribuire a far conoscere le nostre eccellenze sul mercato statunitense”.

Questa la dichiarazione di Frank Angeloni, Chairman e Ceo di CALABRO:

“We have decided to place Calabro Cheese in the arms of a great and well reputed Italian company with a long tradition on dairy, with a well-established international presence both in and outside Europe. We are convinced that working together we can increase the business in the Untied States by counting on wide portfolio of high quality PDO products produced in Italy that could be added to the successful fresh dairy products produced in the US, as well as counting on a strong innovation power that’s is extremely important to satisfy the needs of US consumers”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *