Pedon e Banco Alimentare per le famiglie in difficoltà

Torna la lenticchia etica di Pedon. L’azienda vicentina, leader nel settore dei cereali, legumi e semi, ha deciso di rinnovare la partnership avviata nel 2019 con Banco Alimentare, nota organizzazione italiana che da oltre trent’anni recupera e distribuisce le eccedenze alimentari alle strutture caritative che aiutano le persone bisognose in Italia. E lo fa con un doppio impegno. Innanzitutto, Pedon contribuisce ad aiutare le famiglie in difficoltà con la donazione di più di 50.000 porzioni di legumi e cereali, prodotti importanti per un’alimentazione sana ed equilibrata, soprattutto grazie all’apporto di proteine nobili vegetali. Inoltre, fornisce un contributo per coprire i costi di recupero e distribuzione di alimenti pari a 125.000 pasti in tutto il territorio nazionale. A farsi portavoce di questa collaborazione è proprio la lenticchia Pedina, che per l’occasione si veste a nuovo, con un pack dedicato all’iniziativa, ben riconoscibile a scaffale.

Lenticchia Pedina si conferma così ambasciatrice di solidarietà: è da oltre 20 anni che scegliendola si contribuisce a supportare una causa solidale e a fare del bene. Con questa collaborazione, Pedon ribadisce la sua vocazione sociale ed etica. Proprio lavolontà di continuare a sostenere le associazioni no-profit e il rinnovato impegno nei confronti di Banco Alimentare sono stati fra i temi affrontati da Remo Pedon, Presidente Pedon SpA, nel corso della sua relazione a “The Reunion”, un incontro organizzato da Banco Alimentare nell’edizione appena conclusa della fiera TuttoFood:

“Per il terzo anno consecutivo siamo al fianco di Fondazione Banco Alimentare con Lenticchia Pedina, il prodotto che più di tutti è diventato il simbolo della responsabilità sociale di Pedon. Da più di vent’anni infatti Pedina sposa una causa etica, confermando il nostro impegno in ambito CSR e la generosità nei confronti delle persone e del pianeta, che è uno dei nostri valori cardine. La collaborazione con Banco Alimentare ci permette ancora una volta di aiutare le famiglie in difficoltà sul territorio nazionale, per far fronte al periodo difficile che da oltre un anno stiamo tutti vivendo. Siamo orgogliosi di fare la nostra parte.” afferma Remo Pedon, Presidente del Gruppo.

Remo Pedon, Presidente Pedon SpA

L’impegno di Pedon è anche a favore dell’ambiente. La confezione di Lenticchia Pedina, infatti, è riciclabile al 100%:
– il pack è realizzato con una carta ottenuta dagli scarti vegetali della lavorazione dei legumi;

– la carta è stampata con inchiostri ecologici e certificata FSC, marchio che garantisce la provenienza da una filiera

gestita in modo responsabile;

– la finestra trasparente in PLA è ottenuta dalla lavorazione del mais e quindi compostabile.

About Lenticchia Pedina

Acquistando Lenticchia Pedina si avrà l’occasione di stare al fianco di Banco Alimentare e di riscoprire la versatilità di un prodotto ideale per l’alimentazione di tutta la famiglia, in tutte le stagioni. Una varietà scelta, con una tenuta in cottura straordinaria, che non ha bisogno di ammollo ed è pratica da cucinare. La Lenticchia Pedina è naturalmente ricca di proteine, vitamine e sali minerali quali fosforo e ferro.Perfetta come contorno, condimento per insalate e primi piatti, ma anche per preparare moltissime altre ricette.

Lenticchia Pedina è disponibile in confezioni da 400 grammi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *