Sinergie per la crescita dell’enogastronomia laziale

Avviare in tempi rapidi azioni mirate e sinergiche per lo sviluppo della filiera enogastronomica del Lazio e delle economie territoriali.

E’ l’obiettivo del protocollo d’Intesa siglato tra il Car, la Fipe e la Fiepet nell’ambito dell’ottava edizione di Excellence – Food Innovation. Diverse le iniziative che verranno realizzate per supportare aziende, buyer, chef e ristoratori di Roma e del Lazio come l’avvio di campagne di educazione e di sensibilizzazione verso un sano e corretto uso degli alimenti e la programmazione di laboratori e corsi di formazione bilaterali di Cuochi e Produttori. “Mercato vuol dire distribuzione all’ingrosso ma anche rapporto diretto con i consumatori”, dichiara il direttore generale Car, Fabio Massimo Pallottini, “oggi inauguriamo un comune impegno per avvicinare il mondo della produzione agroalimentare a quello della ristorazione, dei bar, delle trattorie”. Per il presidente Fipe Confcommercio Roma, Sergio Paolantoni, “si tratta di un’innovativa sinergia tra due comparti di eccellenza del nostro territorio, chiamati a collaborare per una reciproca crescita valoriale che possa fungere da volano per lo sviluppo economico della capitale e della nostra Regione”.

Il presidente Fiepet Confesercenti Roma, Claudio Pica definisce l’intesa “una vittoria per tutta la filiera dell’agroalimentare che, compresa la ristorazione, deve effettuare un gioco di squadra per valorizzare sempre più le eccellenze agroalimentari del Lazio e dell’Italia”. Plaude l’iniziative, infine, l’assessore alle Attività produttive e alle Pari Opportunità del Comune di Roma, Monica Lucarelli, “mi piace questa scommessa giocata tra il gigante romano della distribuzione e il sistema delle aziende romane della ristorazione, un passo strategico verso quell’economia sostenibile e di grande qualità che premia il “sistema Roma”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *