Vendite e ricavi in crescita per Valsoia nei primi 9 mesi del 2020

Nei primi nove mesi 2021 Valsoia ha registrato ricavi di vendita per € 70,0 milioni rispetto a € 64,3 milioni del precedente periodo 2020. L’incremento è pari ad € 5,7 milioni (+8,9%) in accelerazione ulteriore rispetto al già positivo andamento del primo semestre (+6,8%). 

Il miglioramento delle coperture distributive, gli importanti e continuativi investimenti in comunicazione, la buona performance dei nuovi prodotti oltre a quella degli esistenti, sono alla base della crescita dei ricavi unitamente all’ottima partenza nella gestione della neoacquisita Piadina Loriana ed al positivo avvio della distribuzione dei cereali Oreo O’s.

È significativa, inoltre, la crescita (+21,9% totale società) rispetto al periodo omogeneo dell’esercizio 2019, considerato la “base line” precedente agli effetti del lockdown.

La crescita dei ricavi è registrata sia per la Divisione salutistica che per la Divisione food.

In evidenza l’incremento per tutte le linee della marca “Valsoia Bontà e Salute” ed in particolare l’ottima performance della linea Gelati Vegetali Valsoia che, nel semestre di alta stagionalità (marzo-agosto), raggiunge una quota di mercato pari al 69,5% migliorando di 3,3 punti quella del pari periodo anno precedente. Si segnala, nell’ambito della Divisione Food, un deciso rallentamento per le confetture Santa Rosa che durante il primo lockdown 2020 si erano avvantaggiate per la crescita dei consumi e per l’aumento degli stock in famiglia. In decisa crescita le marche Diete.Tic e Weetabix unitamente all’ottima partenza della Piadina Loriana ed al positivo inizio della distribuzione dei cerali a marca Oreo O’s. Risultano ancora in ottimo sviluppo le vendite all’estero che registrano nei primi nove mesi del corrente esercizio ricavi in aumento del +10,1% verso il pari periodo dell’esercizio precedente.

La Posizione Finanziaria Netta, al 30 settembre 2021, è positiva per € 22,7 milioni in diminuzione rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente (€ 31,5 milioni al 30 settembre 2020) in considerazione delle uscite di cassa pari a circa € 13,3 milioni avvenute a fronte delle acquisizioni del Ramo di Azienda “Piadina Loriana” e della Società “Swedish Green Food Company AB”. Al netto dell’effetto dell’applicazione dell’IFRS16 al 30 settembre 2021 la PFN è pari a € 24,2 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *