Maretta nel Consorzio Parmigiano Reggiano per il formaggio del presidente

C’è chi, come molti associati del Mantovano, ne chiede apertamente le dimissioni. E chi, invece, tende a minimizzare. Ma certamente non sono giornate facili quelle che stanno vivendo il Consorzio Parmigiano Raggiano e il suo Presidente Nicola Bertinelli (nella foto). Presidente che è stato colto in fallo dalla trasmissione di Rai Tre Reporter che nella punta del 3 gennaio scorso lo ha chiamato in causa in merito alla produzione e alla vendita di un formaggio denominato “Senza”, realizzato dal caseificio di famiglia senza caglio animale. Un fatto che, secondo alcuni, sarebbe vietato espressamente calle regole del Consorzio che Bertinelli guida, che definiscono l’impossibilità di produrre prodotti appartenenti alla “stessa tipologia merceologica del Parmigiano e con questo comparabile e/o concorrenti”.

Bertinelli, che si è già autosospeso da Coldiretti per le polemiche suscitate, ora rischia di dover lasciare anche la guida del Consorzio.

Già nel 2018 era finito nell’occhio del ciclone per la doppia carica in Coldiretti e del Consorzio. Ora è un’altra volta alla ribalta e vedremo come andrà a finire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.