La gamma di Dosio Vigneti si amplia nel segno dell’identità e dell’eccellenza

Dosio Vigneti, nel cuore delle Langhe, territorio Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, arricchisce la propria offerta di vini pregiati con una importante novità: il Barbaresco.  

Una new entry che testimonia ancora una volta la costante ricerca della qualità e della massima espressione della tradizione, ponendo sempre al centro il percorso di valorizzazione delle due grandi docg del territorio(Barolo e Barbaresco).  

Il Barbaresco di Dosio nasce da un’attenta e pregiata selezione di uve Nebbiolo provenienti da vigneti situati nei comuni di Neive e Barbaresco dove terreni decisamente marnosi, regalano un vino aromatico nel suo insieme che ha riposato per oltre 24 mesi in botte grande di rovere prima di affinarsi in bottiglia.  

Il colore appare granato intenso; al naso si percepiscono sentori di confettura di piccoli frutti di sottobosco e note floreali che ricordano la rosa su un leggero sfondo speziato con pepe in evidenza. In bocca mostra un tannino avvolgente e un retrogusto persistente.  

Questo rosso strutturato, dalla grande forza espressiva capace di resistere a lungo nel tempo, è ottimo conselvaggina, brasati e formaggi stagionati o piccanti. Si sposa perfettamente anche con ricette a base di tartufo bianco e funghi o con ortaggi autunnali come la zucca.  

La bottiglia dalla linea semplice, essenziale ed elegante punta a mettere in evidenza i valori che hanno caratterizzato l’azienda fin dalla sua fondazione: qualità, cura e rispetto dei cicli della natura, legame con la tradizione e spirito di innovazione. La nuova veste grafica, altra novità dell’autunno 2021, viene declinata su tutta la gamma Dosio con il fine di garantire coerenza e riconoscibilità. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.