Fatturato record per Caffè Borbone

Costante crescita per Caffè Borbone. Secondo quanto riferisce la holding di controllo Italmobiliare l’esercizio 2021 si chiude con ricavi a 252,9 milioni di euro (+15% rispetto all’esercizio precedente).

A livello di canali distributivi, cresce a tassi superiori alla media la GDO (+52% vs. 2020). A livello di prodotti, il mono porzionato rimane il prodotto principale; in ripresa la vendita del caffè in grani. Il margine operativo lordo è pari a 83,1 milioni di euro, con una crescita dell’11% rispetto al 2020: marginalità pari al 32,9%, sostanzialmente in linea con l’esercizio precedente nonostante l’incremento del peso delle materie prime.

Al netto di ammortamenti in lieve crescita, risultato operativo pari a 72,9 milioni di euro, in crescita del 10,5% rispetto al 2020. L’utile d’esercizio del 2021 si attesta a 63,5 milioni di euro (con contrazione rispetto ai 90,5 milioni nel 2020 più che spiegata dall’impatto una tantum sulle imposte dell’esercizio 2020; neutralizzandolo, l’utile netto risulta in crescita del 29%). La posizione finanziaria netta al 6 31 dicembre 2021 è positiva per 8,0 milioni di euro, con una generazione di cassa nell’anno positiva per 48,0 milioni di euro, al lordo del pagamento di dividendi per 30 milioni di euro effettuato nel corso del 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.