Nasce APEI, i pasticceri si organizzano in una nuova associazione

Iginio Massani al SIGEP di Rimini

Nella prima giornata del SIGEP di Rimini oltre 40 Maestri pasticceri italiani, capitanati da Iginio Massani hanno dato vita a APEI – Ambasciatori Pasticceri dell’Eccellenza Italiana. Un’associazione che raduna le più alte maestrie del settore, che si fonda sullo scambio delle conoscenze e delle abilità, con l’obiettivo di portare l’arte dolciaria Made in Italy nel mondo con tutti i suoi universi, dalla gelateria alla cioccolateria, le tecniche, le lavorazioni, i prodotti e le creazioni.

Sul palco, dopo l’intervento di presentazione del maestro Massari e la presentazione del logo dell’associazione, gli interventi di Guido Castagna, maestro cioccolatiere torinese, Eugenio Morrone, maestro gelatiere catanese, Davide Malizia, campione di zucchero artistico e pasticceria, Vittorio Santoro, pasticcere che ricopre il ruolo di presidente e direttore di Cast Alimenti, e Riccardo Bellera, corporate pastry & baker chef di Costa Crociere.

Alla presentazione è intervenuto anche il sottosegretario di Stato alle politiche agricole, alimentari e forestali Gian Marco Centinaio, che ha sottolineato l’impegno del Governo a tutelare e certificare presso le istituzioni le professioni legate al mondo della pasticceria.

Apei è una novità nell’associazionismo professionale perchè mette insieme pasticcieri, cioccolatieri e gelatieri “perché ogni settore contribuisca con le proprie competenze a rappresentare il meglio del mondo del dolce”.

L’iniziativa arriva a pochi mesi di distanza dalla burrascosa uscita di numerosi pasticceri, tra cui proprio Massani, dall’AMPI-Associazione Maestri Pasticcieri Italiani, la storica associazione di categoria ora guidata da Sal de Riso. 

“Questa è un’associazione innovativa che non ha eguali al mondo – ha detto Massani durante la presentazione. – Qio abbiamo messo insieme l’impresa, la pasticceria, la cioccolateria ecc. Uniamo un mondo che sa guardare ben al di là del proprio naso perchè è importante unire tutte le diverse competenze per arricchire tutti”. 

2 Responses

  1. Guido Sparaco ha detto:

    Buonasera, mi chiamo Guido Sparaco sono la seconda generazione di una pasticceria in provincia di Caserta situata in un paesino di circa 4000 abitanti, porto avanti la pasticceria di famiglia,ho 32 anni e lavoro sin da piccolo. Mi farebbe piacere lasciare la mia candidatura nel far parte della vostra associazione appena presentata “apei” come posso fare per saperne di più e per farmi conoscere? Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.