Nasce SIGEP Cina, dal 2023 a Shenzhen

Un0edizione di Anufood China

Il Sigep sbarca in Cina. La principale manifestazione internazionale sul gelato, la pasticeria, la panificazione artigiane e il caffè, in corso di svolgimento a Rimini dove si chiuderà domani,si svolgerà anche in Cina dal 19-21 aprile 2023 nella città di Shenzhen. 

L’evenmto sarà in collaborazione con la Fiera di Colonia in base alla partnership strategica tra Italian Exhibition Group e Koelnmesse decisa nei mesi scorsi.i CEO di IEG, Corrado Peraboni, e il presidente e CEO Koelnmesse GmbH, Gerald Böse, hanno sottoscritto la lettera d’intenti dopo aver illustrato, in conferenza stampa, il primo appuntamento frutto dell’accordo:

Per questo SIGEP Cina sarà posizionata con Anufood China – powered by Anuga, l’evento food leader di Koelnmesse nel sud del Paese.

“Con questo accordo Sigep, che è tra le nostre manifestazioni di punta, potenzierà la sua mission di portabandiera del Made in Italy alimentare nel mondo – ha dichiarato Corrado Peraboni, CEO di IEG –  cominciando,insieme a Koelnmesse, dalla Cina, che è il primo mercato di sbocco al mondo per l’export italiano. Il made in Italy, che secondo Istat ha sfiorato un giro d’affari pari a 500 miliardi di euro a fine agosto 2021, ha registrato con Pechino un incremento a doppia cifra, pari a quasi il 20%”.    

Solo poche settimane dopo aver firmato la partnership strategica globale con IEG, siamo molto lieti di espandere ulteriormente la nostra cooperazione in Cina con Sigep. Questo ci permette di offrire ai nostri clienti cinesi una vasta gamma di servizi in loco e di intensificare la collaborazione con loro, anche in tempi di restrizioni legate al covid all’ingresso in Europa“, ha spiegato Gerald Böse, presidente e CEO Koelnmesse GmbH.

“Dalla Cina arrivano segnali di interesse sui consumi del gelato artigianale anche sul segmento delle catene di gelaterie italiane – ha aggiunto Francesco Santa IEG International Business Development Director IEGche, secondo Sistema Gelato, registra in Cina nel 2021, nonostante la pandemia, una crescita del 20% di punti vendita, a gestione diretta e/o affiliati. Arriveremo quindi al World Exhibition & Convention Center di Shenzhen con ottime prospettive”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.