Fic e Bonduelle a Beer & Food Attraction per la cucina vegetale

Con l’obiettivo di promuovere cultura attorno alla cucina a base vegetale e premiarne le migliori interpretazioni, FIC e Bonduelle Food Service hanno organizzato, nell’ambito dei Campionati della Cucina italiana 2022 a Beer & Food Attraction, il Concorso Greenology – Cucina Vegana k3.

Ad aggiudicarsi il Premio Greenology lo chef foggiano Giuseppe Scarlato con il suo “Piano delle fosse in green”. A premiare il vincitore sul palco della FIC Arena durante la serata conclusiva dei Campionati della Cucina italiana è stato Alessandro Brighenti, Direttore Commerciale e Marketing Bonduelle Food Service.

Il Concorso ha avuto come finalità quella di premiare la migliore ricetta vegana. Nella valutazione dei candidati, la giuria ha tenuto conto di criteri legati alla preparazione ed esecuzione, al gusto ed equilibrio del piatto e alla sua presentazione finale, senza trascurare l’attenzione alla riduzione degli sprechi alimentari in tutte le fasi. Una necessità sempre più urgente, che lo chef deve tenere presente nella sua attività quotidiana.

Nella preparazione dei piatti i concorrenti hanno utilizzato i nuovi Cereali e Legumi surgelati Minute® di Bonduelle Food Service in 5 referenze, Bulgur, Orzo, Quinoa, Lenticchie e Ceci. Una novità assoluta con la quale l’azienda ha completato la sua offerta di ingredienti: non più solo verdure, ma anche legumi e cereali, per permettere allo chef di creare ricette a base vegetale di qualità, gustose, sazianti e complete da un punto di vista nutrizionale.

La formazione Fic e Greenology

Nel corso dell’anno prosegue il programma di formazione FIC su Greenology, l’arte della cucina a base vegetale con appuntamenti tenuti da formatori di eccellenza, che condividono la propria esperienza e conoscenza del prodotto alimentare vegetale e le tecniche più innovative per la sua trasformazione e cottura. L’obiettivo è di fornire agli chef gli strumenti pratici più idonei per imparare a creare piatti a base vegetale, capaci di soddisfare un cliente sempre più esigente e ricercato: piatti originali, sani, nutrizionalmente bilanciati e belli da vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.