Tre nuove etichette per Dosio Vigneti

Coppo, Dosio Vigneti e Villa Giada costituiscono il nuovo gruppo, 100% italiano, di cantine che risiedono nel cuore del Monferrato (Coppo e Villa Giada) e delle Langhe (Dosio), territori Patrimonio Mondiale dell’UNESCO della regione Piemonte.

Partecipare insieme a Vinitaly, il Salone Internazionale dei Vini e Distillati alla sua 54^ edizione, conferma che le tre cantine sono fortemente e seriamente impegnate ad offrire ai propri clienti prodotti di alta qualità nel pieno rispetto della tradizione dei rispettivi territori frutto dell’impegno e della passione che le hanno sempre distinte.

Coppo, con una produzione di 450.000 bottiglie l’anno, mette a disposizione di clienti, prospect e amanti del vino di qualità le ultime annate della sua migliore produzione di Alta Langa, Gavi, Chardonnay, Barolo, Barbera d’Asti, Nizza e Moscato d’Asti Canelli.

Dosio Vigneti, che produce 90.000 bottiglie l’anno, presenta le migliori annate dei suoi Barolo, Langhe Nebbiolo, Barbera d’Alba, Dolcetto d’Alba, Arneis e Langhe Freisa. Ma, soprattutto, è l’occasione per annunciare al grande pubblico professionale le importanti novità in gamma Dosio: il Barbaresco 2018, il Barolo Bussia 2017, il Langhe Riesling 2021 e infine il Langhe Freisa 2017 – vini che confermano la strategia di ampliamento della gamma per andare incontro alle crescenti e diversificate esigenze del mercato ho.re.ca. e dei consumatori finali.

Villa Giada produce 160.000 bottiglie l’anno e a Vinitaly presenta le ultime annate dei suoi vini Nizza, Barbera d’Asti e Moscato d’Asti Canelli tipici del territorio del Monferrato.

“Dopo due anni di stop a causa della pandemia da Covid-19, ripartiamo da Vinitaly, una delle manifestazioni più prestigiose al mondo dedicate ai vini di qualità” – afferma Gianfranco Lanci, Head del Gruppo – “Con i vini Coppo, Dosio Vigneti e Villa Giada partecipiamo insieme e siamo pronti a cogliere l’opportunità di consolidare i nostri mercati di riferimento e conquistare la fiducia di nuovi operatori locali e internazionali che avranno possibilità di conoscere e provare da vicino le nostre eccellenze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *