Camst ha curato i servizi di ristorazione dell’Eurovision di Torino

Camst group, che con il suo brand Dettagli catering da oltre 40 anni gestisce servizi di catering per eventi dai grandi numeri, ha svolto i servizi di ristorazione in occasione dell’Eurovision di Torino dove ha accolto oltre 70.000 ospiti negli spazi ospitalità riservati alle delegazioni, agli artisti, alla stampa e ai vip, oltre che nei vari punti ristoro per il pubblico all’interno e all’esterno dell’impianto.

Una proposta curata nei minimi particolari, frutto di un intenso lavoro di preparazione iniziato mesi fa, che si è sposata con un servizio impeccabile, interamente gestito da Camst group, grazie all’impegno, la passione e la professionalità delle 200 persone coinvolte tra cuochi, camerieri, baristi e cassieri.          

“Abbiamo prestato la nostra consueta attenzione al dettaglio – sottolinea Claudio Marsili – Direttore Banqueting Camst Group – offrendo una ristorazione di qualità con prodotti che rendono riconoscibile il nostro Paese a tavola nel mondo, garantendo massima attenzione culturale ed enogastronomica per rispondere a qualsiasi aspettativa e richiesta. Abbiamo puntato sul rispetto ambientale, ottimizzando il più possibile le materie prime nella produzione.”

Da segnalare, a questo proposito, la collaborazione con Flyfood, azienda torinese specializzata in catering circolare, che ha realizzato alcuni apetizer partendo da quelli che altri chiamano scarti che sono diventate risorse per nuove proposte come, per esempio, le chips di bucce di patata. 

Un’offerta enogastronomica con tante eccellenze italiane per valorizzare le specialità tipiche nostrane. Dal crudo di Parma, alle olive ascolane, passando per l’olio extravergine di alcune regioni italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.