Agli italiani piace il gelato al cioccolato

Confezionato o artigianale il gelato è sempre in cima ai gusti degli italiani, soprattutto in estate. Il cioccolato è il gusto preferito ma come formato il cono batte tutti, vaschette e stecchi.  E’ quanto emerge da un’indagine Bva-Doxa, per l’Istituto del gelato italiano su un campione di più di 2.000 persone.

Consumato prevedibilmente in estate dalla quasi totalità degli italiani (99%), il gelato confezionato sta andando incontro a una parziale destagionalizzazione dei consumi: due italiani su tre lo mangiano anche in primavera e addirittura quasi uno su tre in inverno. Il momento migliore per gustarlo, per due italiani su tre, è la merenda del pomeriggio, ma uno su due lo apprezza anche a fine pranzo (49%) o in serata (41%).

Oltre il 10% dichiara di sceglierlo anche come sostituto del pranzo o della cena, un’abitudine diffusa soprattutto tra le donne.

Il 60% degli italiani sceglie senza esitazioni il cono. Al secondo posto nella classifica dei formati preferiti ci sono invece le vaschette formato famiglia (41%), mentre più di un italiano su tre sceglie lo stecco o il biscotto. Le mini-porzioni sono indicate tra le preferenze da un italiano su 10. Il luogo più adatto, complici forse anche le nuove abitudini dettate dalla pandemia, è casa (58%), contro un 18% che dichiara di mangiarlo per lo più al bar o passeggiando all’aperto.

Il gusto preferito (col 27% delle preferenze) resta il cioccolato, seguire pistacchio (14%) e nocciola (11%). Tra i gusti più inusuali, invece, il 43% del campione è incuriosito dal panettone, seguito da zenzero (21%) e peperoncino (11%).

Di un gelato confezionato, un italiano su tre apprezza il fatto che sia porzionato, che è rassicurante (28%), uguale a tutte le latitudini, ma c’è anche chi ne apprezza la sicurezza data dai controlli igienico-sanitari (è il caso del 15% del campione) e la possibilità di leggere le informazioni in etichetta (11% del campione). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.