Amadori entra nel mercato dei prodotti a base vegetale

Amadori, marchio simbolo della carne, in particolare di pollo, entra nel mercato di prodotti a base vegetale.

E’ stata appena presentata la nuova linea “Ama Vivi e Gusta”che al momentio conta tre referenze: “Birbe”, “Cotolette” e “Burger” a base di proteine di pisello e senza soia. 

Un nuovo mercato e una nuova visione di business per il Gruppo, che punta a guidare il più ampio settore delle proteine: dalla storica expertise nel settore avicolo (proteine bianche), passando per le carni suine, fino all’ingresso nel settore delle proteine vegetali.

Il mercato negli ultimi tre anni ha registrato una crescita costante, con un incremento del +25% a valore e del +23% a volume, raggiungendo 113 milioni di Euro di fatturato nel 2021. L’evoluzione delle scelte di acquisto e consumo, sempre più orientate a diete variegate ed equilibrate sotto il profilo nutrizionale ed a premiare l’alto contenuto di servizio, è al centro del crescente successo dei prodotti a base di proteine vegetali oggi presenti sulle tavole di 5,2 milioni di italiani. Una scelta che non è però da intendersi come esclusiva. Infatti il 92% di questo target consuma regolarmente carne, confermando l’interesse per un regime alimentare vario e bilanciato, in cui le proteine hanno un ruolo centrale.

La nuova linea propone: il Veggy Burger da cuocere in padella o alla griglia; Cotolette Veggy da cuocere in padella o in forno; Birbe Veggy da cuocere in padella o in forno. La nuova linea plant based Amadori, in pack con il 60% di plastica riciclata, sarà in distribuzione a partire da giugno in tutti canali di vendita (Gdo e Normal Trade). L’azienda è attualmente in tv con una campagna di comunicazione che racconta la sua gamma in linea con l’evoluzione dei consumi e l’impegno per la sostenibilità della sua filiera integrata, rendicontato nel report di sostenibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *