Fresh Del Monte® punta sul range di IV gamma con frutta di stagione in pack sostenibile

Fresh Del Monte®, leader mondiale nella produzione e commercializzazione di frutta fresca, dopo essere entrata l’anno scorso in Italia nel mercato della IV gamma di frutta tagliata e confezionata, punta sul packaging sostenibile e frutta estiva di stagione.

L’assortimento in Italia comprende circa 26 soluzioni a base di ananas e un mix di frutta alto vendente in formati monodose. Tra queste, 8 sono referenze a base di frutta estiva di stagione come anguria, melone e la macedonia classica con frutta estiva. La proposta include formati da 150gr, 200gr e 400gr disponibili sia in confezioni a base di carta certificata FSC che in R-pet.

‘’I consumi di frutta di IV gamma sono tornati a crescere in maniera significativa dopo i rallentamenti causati dalla pandemia, e l’esigenza è quella di soddisfare i consumatori sempre più sensibili alle tematiche di qualità di prodotto e sostenibilità in termini di packaging’’ – commenta Dario Sambinello, Direttore Commerciale Italia.

I dati rivelano che nella scelta d’acquisto tra gli aspetti più considerati dai consumatori italiani sono sicuramente la stagionalità e il packaging sostenibile. Secondo l’indagine, nel post-Covid, circa il 42% degli italiani preferirebbe consumare frutta di stagione, il 36% si interessa al packaging sostenibile e circa il 24% predilige le confezioni in carta o cartoncino. 

Fresh Del Monte® è uno dei leader mondiali che integrano verticalmente le attività di produzione, vendita e distribuzione di frutta e verdura fresca e di IV gamma, nonché uno dei principali produttori e distributori di prodotti alimentari confezionati in Europa, Africa e Medio Oriente. Fresh Del Monte commercializza i suoi prodotti in tutto il mondo con il marchio DEL MONTE® (su licenza di Del Monte Foods, Inc.), simbolo di innovazione di prodotto, qualità, freschezza e affidabilità da oltre 135 anni. Fresh Del Monte è il primo produttore e distributore globale di frutta e verdura a impegnarsi nell’iniziativa “Science Based Targets”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.