Asiago DOP porta in Cina l’eccellenza dei formaggi italiani

A poco più di un anno dall’entrata in vigore degli accordi di riconoscimento e protezione in Cina, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago coglie il nuovo trend di ripartenza e punta a mostrare la qualità di Asiago DOP avviando una nuova fase promozionale. Il piano prende il via con la partecipazione a “Food & Wine Journey: Introducing Italian Culinary Excellence”, il primo grande evento dedicato al food and wine italiano post lockdown di Shanghai, ideato e promosso da ICE. L’attività proseguirà con “Asia Enjoys European Quality Food“, progetto triennale di promozione co-finanziato dalla UE del valore di 4,7 milioni di euro, dedicato a valorizzare la specialità in Cina, oltre a Giappone, Corea del Sud e Vietnam.

Nel 2021 i consumatori cinesi hanno acquistato formaggi per 237mila tonnellate, il 24,8% in più rispetto al 2020. Proprio per cogliere questa nuova ripartenza – segnata dalla ripresa dei consumi nel canale foodservice, passato da 123 a 156mila tonnellate (+26,8% rispetto 2020) e nel canale retail, in crescita del +21,2% rispetto al 2020 (elaborazione Confcooperative e FondoSviluppo su dati Euromonitor International) – il Consorzio Tutela Formaggio Asiago, a partire dal 24 giugno prossimo partecipa a “Food & Wine Journey: Introducing Italian Culinary Excellence”, il primo grande evento ideato e promosso da ICE, in collaborazione con Wine to Asia e Camera di Commercio Cina-Italia e dedicato a far conoscere 26 prestigiose DOP, dal food al wine italiano, riconosciute in CinaLa nuova stagione del Consorzio Tutela Formaggio Asiago in Cina punta adaumentare la consapevolezza di consumatori e professionisti cinesi sull’importanza e il prestigio dell’Asiago DOP, riconosciuto e tutelato nello Stato dal marzo 2021. L’evento vedrà il formaggio Asiago protagonista di tre esclusive serate con la partecipazione di selezionati buyer, media, importatori e distributori cinesi a Xiamen, Dongguan e Shenzhen. La manifestazione inizia venerdì 24 giugno al Ristorante Casa Mia di Xiamen – una delle città più sofisticate della Cina meridionale – per proseguire il 27 giugno a Dongguan, al Ristorante Bonacasa e concludersi a Shenzhen, il 29 giugno, al The Langham hotel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.