Da Veroni la nuova mortadella super light Briosa

Alzi la mano chi non vorrebbe concedersi uno dei salumi più amati in Italia anche nella stagione più calda dell’anno, ma in versione light. Veroni Salumi ha una soluzione: l’innovativa mortadella Briosa, preparata con carne di prosciutto e guanciale. Una ricetta studiata dalla storica azienda emiliana per offrire una variante all’avanguardia dal punto di vista nutrizionale per chi non vuole rinunciare all’inconfondibile sapore della mortadella. La Briosa contiene infatti il 40% in meno di grassi e il 30% in meno di sale e calorie rispetto alla mortadella tradizionale, (fonte CREA).

Dalla rinfrescante cheese cake alla mortadella, a gustose torte salate arrivando al classico panino, la Briosa si presta a infinite ricette perfette per i pranzi in ufficio, ma anche a quelli in riva al mare o cima alle vette più spettacolari. La novità di Veroni è frutto della passione trasmessa di generazione in generazione all’interno della famiglia per la produzione di mortadelle e la voglia di innovarsi e soddisfare i bisogni dei più attenti ad un’alimentazione sana ed equilibrata. 

“Ci siamo concentrati sul salume che più ci rappresenta per proporre al mercato una variante innovativa, frutto del connubio tra la nostra esperienza quasi centenaria e la costante attività di ricerca e sviluppo”, spiega Emanuela Bigi, marketing manager di Veroni. “Il risultato è una mortadella che incontra le esigenze alimentari del consumatore di oggi, sempre più consapevole di quello che porta in tavola”. 

La parte magra della nuova mortadella Veroni è realizzata con carne di prosciutto, mentre per i lardelli è utilizzato il guanciale. Insaporita da una miscela di spezie selezionate, la Briosa garantisce un alto contenuto di proteine a fronte di un minore apporto di calorie, grassi e sale. Il nome scelto da Veroni gioca con l’aspetto emozionale della mortadella, un salume associato all’allegria, e con le caratteristiche che rendono questa variante più leggera. 

La Briosa, una mortadella nuova ma con la stessa attenzione di sempre 

Sin dalla sua fondazione nel 1925, il salumificio emiliano ha fatto della mortadella il suo punto di forza. Già negli anni Trenta è stato il primo a produrre in Italia le mortadelle di grandi dimensioni e il Guinness dei primati, ottenuto nel 1996, è la prova della grande passione della famiglia Veroni. Fedele alla tradizione, ma con uno sguardo attento al futuro, l’azienda ha selezionato, per la Briosa, solo ingredienti di alta qualità per ottenere una ricetta che ha mantenuto il suo valore aggiunto in gusto e sapidità. La lenta cottura nei tradizionali forni di mattoni ne assicura, inoltre, il gusto delicato e la morbidezza tipica della mortadella. 

La Briosa conferma l’impegno del salumificio nel proporre prodotti all’avanguardia a livello nutrizionale. Un passo importante in questa direzione è il recente lancio della linea BrioBrain, la colazione salata sviluppata con la consulenza di una nutrizionista per garantire il corretto mix di carboidrati, proteine e grassi buoni sin dal mattino. Per questa linea, composta da 4 referenze, Veroni ha scelto salumi ricchi di proteine e poveri di grassi come il prosciutto crudo, il cotto, la fesa di tacchino e la nuova mortadella Briosa per farcire una brioche integrale salata o uno gnocchino.

La Briosa è disponibile al banco salumi dei negozi al dettaglio e si aggiunge come nuova referenza alla linea “Gli Affettati Nature”, una selezione delle specialità della tradizione italiana proposte in vaschette eco-friendly in carta certificata FSC e con il -75% di plastica rispetto ai tradizionali pack Veroni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *