Di Marco per l’Horeca propone le basi frozen multicereali per la Pinsa Romana

Le basi precotte e surgelate dell’originale Pinsa Romana da oggi sono anche Multicereali. Facili da preparare, leggere e sane, queste basi prodotte da Di Marco, sono ideali per pinserie, pizzerie, birrerie, bistrot e altre attività interessate ad inserire un impasto integrale nel proprio menù, rispondendo così ad un’esigenza sempre più sentita da una parte consistente di consumatori.

Al caratteristico mix di farine per Pinsa Romana Di Marco, che comprende frumento, riso e soia, unite a pasta acida di frumento essiccata, olio EVO, sale e lievito, sono infatti state aggiunte avena, segale, malto d’orzo, semi di zucca, di lino e di girasole, che conferiscono un sorprendente gusto rustico con il caratteristico profumo dei grani antichi.

Dopo 72 ore di lenta lievitazione, l’impasto delle basi Multicereali viene spianato e lavorato a mano dagli esperti artigiani pinsaioli Di Marco. Come per gli altri prodotti della linea frozen Di Marco, ogni base viene poi sottoposta ad una rapida precottura e infine surgelata per conservarne intatte le proprietà e la freschezza tipiche di un’originale Pinsa Romana appena sfornata.

Le nuove basi si conservano fino a 18 mesi nel congelatore a -18°. Al momento dell’utilizzo, si scongelano in pochi minuti a temperatura ambiente e richiedono tempi di cottura che variano in base al tipo di forno: 4-5 minuti in forno statico a 300° oppure 7-8 minuti in forno ventilato a 250°.

L’aggiunta di semi, fibre e cereali a un impasto già leggero e digeribile come quello della Pinsa Romana ha dunque ampliato la ricca gamma di prodotti frozen by Di Marco, rispondendo alle esigenze di consumo di un pubblico sempre più attento alla salute e al corretto apporto di fibre nella propria alimentazione.

Ogni imballo in polietilene – LDPE per alimenti – contiene 16 basi Multicereali da 230g che misurano 19×30 cm cad. Confezionate in scatole per surgelati 43x35cm H 23cm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.