Heura (alimenti plant based) raddoppia il fatturato

Heura azienda di alimenti plant based ha annunciato di aver quasi raddoppiato il fatturato del primo semestre rispetto ai primi sei mesi dello scorso anno, e di essere sulla buona strada per riuscire a salvare, nel 2022, circa un milione di vite animali.
Fondata nel 2017 dagli attivisti alimentari Marc Coloma e Bernat Añaños, l’azienda ha chiuso il primo semestre del 2022 con un fatturato di 14,7 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 7,6 milioni di euro registrati lo scorso anno. In questo semestre, che si conferma quello di maggior successo nei cinque anni di storia della start-up, Heura ha portato a circa 18.000 i punti vendita in cui è presente – una crescita significativa rispetto ai 13.000 che contava alla fine dello scorso anno.

Nella prima metà del 2022, la start-up ha sia migliorato la sua performance all’interno della categoria, sia consolidato la sua capacità di porsi come leader della crescita nazionale del settore degli alimenti a base vegetale in Spagna. Oggi, infatti, è presente nel 65% del mercato del retail in Spagna, un risultato che le ha permesso di diventare il marchio a base vegetale più diffuso nel Paese.

Heura ha, inoltre, realizzato un’espansione a livello internazionale senza precedenti in tutta Europa, diventando la start-up indipendente con il maggior numero di Paesi nel suo portafoglio. Tra i Paesi che hanno guidato una rapida crescita in tutto il continente nel primo semestre, oltre a Regno Unito, Francia e Svizzera, spicca l’Italia grazie a nuove partnership con rivenditori internazionali come Carrefour.

Essendo un’azienda che affonda le sue radici nell’attivismo, Heura è estremamente orgogliosa dell’impatto positivo che ha avuto sull’ambiente e sul benessere degli animali in questo primo semestre. Negli ultimi sei mesi, infatti, se confrontata con le proteine tradizionali, l’azienda stima di aver risparmiato circa:

  • 55.933.065 litri d’acqua utilizzati*, l’equivalente di 22 piscine olimpioniche
  • 3.616.637 kg di CO2*, che corrispondono a oltre 18.500 voli da Madrid a Londra
  • 3.589.290 m2 di terreno utilizzato*, che equivale a 65 volte la dimensione dello stadio di calcio Camp Nou
  • Oltre 509.000 vite di polli, maiali e mucche

Heura nel secondo semestre del 2022

Proseguendo nel suo tentativo di unire sostenibilità, densità di nutrienti ed eccellenza culinaria, Heura continuerà a sfruttare la ricerca e sviluppo al fine di creare successori della carne che siano in grado di attrarre un pubblico a livello globale. Dal lancio della piattaforma Good Rebel Tech nel primo semestre, il team R&S di Heura è cresciuto in maniera rapida, stringendo partnership globali con alcune delle migliori università del mondo. Inoltre, l’azienda prevede di depositare i primi brevetti nel corso dell’anno e, nella seconda metà del 2022, punta a lanciare nuove innovazioni derivanti proprio dalla piattaforma R&S Good Rebel Tech.

L’obiettivo principale della seconda metà dell’anno sarà l’espansione internazionale, nel tentativo di contribuire alla democratizzazione del sistema alimentare. Attualmente disponibile in oltre 20 Paesi del mondo, Heura lavorerà per fare in modo che nuovi mercati, rivenditori e ristoranti abbiano accesso a deliziosi alimenti a base vegetale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *