Tosca: l’arte del gusto toscana, primo locale a Lastra a Signa

E’ nato un nuovo brand della ristorazione: TOSCA – L’ARTE DEL GUSTO, una creazione dell’imprenditore Pietro Nicastro, noto nel settore per aver fondato con Monica Fantoni il franchising di successo Löwengrube, che propone il format autentico del ristorante-birreria bavarese, una sorta di Oktoberfest permanente.

Nata dall’amore e dalla passione per una terra, la Toscana, che da secoli si contraddistingue per la sua ampia cultura del cibo, TOSCA – L’ARTE DEL GUSTO propone ingredienti di alta qualità, ottime birre e vini che accompagnano i clienti alla scoperta di sapori locali genuini e decisi.

Un profondo legame unisce Pietro Nicastro alla Toscana, terra da cui è cominciata la sua avventura di imprenditore: la prima bierstube Löwengrube aprì infatti i battenti nel 2005 a Limite sull’Arno, dov’è tuttora e dove hanno sede anche gli uffici dell’azienda, che oggi conta quasi 30 punti vendita in tutta Italia, di cui uno all’estero.

La protagonista indiscussa dell’offerta gastronomica nel nuovo locale è la schiacciata, perfetta in ogni momento della giornata, farcita con salumi e formaggi tipici toscani di alta qualità: prosciutto, finocchiona, Mortadella di Prato, senza dimenticare la famosa schiaccia con la cecina e le versioni speciali con ricette locali come l’inzimino, il lampredotto e la trippa alla fiorentina.

Il primo punto vendita TOSCA – L’ARTE DEL GUSTO è situato all’interno del Palazzetto dello sport di Lastra a Signa. Nel nuovo locale hanno trovato lavoro 10 risorse.

Il nuovo brand è nato già come un format replicabile attraverso il franchising e altamente digitalizzato: gli utenti possono ordinare dai monitor in piena autonomia così da velocizzare i processi e offrire un servizio efficiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.