Crescono in Italia i consumi di prodotti a base vegetale

Cresce in Italia il consumo di cibi e bevande a base vegetale: il comparto plant-based, nel suo complesso, lo scorso anno ha registrato un incremento del 9,9%. Un trend confermato anche nei primi 6 mesi del 2022, in cui la crescita del comparto sembra essersi consolidata (+0,7%). A dirlo sono i dati Iri sul 2021, diffusi dal gruppo Prodotti a base vegetale di Unione Italiana Food, in occasione del World vegetarian day, che cade il primo ottobre. 
Un risultato che vede il nostro Paese in controtendenza rispetto ad altri Stati, come gli Usa e la Gran Bretagna dove le vendite, soprattutto di succedanei di carne sono in flessione.
Il successo dei prodotti a base vegetale è sempre più trasversale: nel 2021 – dati IRI – i burger e piatti pronti vegetali hanno registrato un +24,6%; le bevande vegetali +9,6%; i prodotti al cucchiaio con fermenti lattici +5,8% mentre le salse e i condimenti sono cresciuti del 13,7%. Stando anche ai dati resi noti dall’ultimo Rapporto Coop 2022, alcuni specifici segmenti hanno segnato crescite anche a tripla cifra come nel caso dei salumi veg (+108%); e tra le bevande vegetali, scelte oggi da 22 milioni di italiani, quelle a base di avena registrano la crescita più consistente (+24,7%), sebbene le bevande a base di soia restino le preferite dai consumatori. 

“Negli ultimi anni, i prodotti a base vegetale hanno conquistato moltissime famiglie, raggiungendo circa 22 milioni di consumatori – dichiara Salvatore Castiglione, presidente del gruppo Prodotti a base vegetale di Unione Italiana Food – I plant-based sono figli del nostro tempo, non sono una semplice ‘moda’. Questo non significa che sostituiranno altri alimenti della nostra dieta, ma a cambiare saranno piuttosto quantità e frequenza di consumo, perché a tavola c’è posto per tutti”. 
Gli italiani scelgono di inserirli sempre di più nella propria dieta, come conferma il caso dei prodotti con proteine vegetali, che il 16% degli italiani pensa di acquistare maggiormente nei prossimi 6-12 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *