Verso Cosmofood: da MENU’ piatti pronti per il risparmio energetico della ristorazione

Federico Masella

Con Federico Masella – Marketing & National Key Account Manager Italia di Menù, azienda del Foodservice con sede a Modena abbiamo esaminato lo stato del comparto dell’Horeca anche in vista di Cosmofood, cui l’azienda sarà presente al Cosmofood con quali tipologie di prodotti in particolare?

A Cosmofood Vicenza porteremo una selezione delle nostre migliori specialità alimentari dedicate alla ristorazione professionale. In particolare per questa edizione, considerando il momento storico di forte aumento dei costi energetici che sta subendo anche il settore del fuori casa, ci concentreremo su alcuni prodotti della linea di pietanze pronte. Si tratta di primi piatti pronti, condimenti dalle lunghe cotture come i ragù, secondi piatti pronti come polpette al sugo, spezzatino di manzo, cinghiale al Barolo DOCG e le altre specialità di selvaggina. Queste linee di prodotti sono particolarmente adatte in questo momento perchè permettono alle attività ristorative di risparmiare sui costi energetici di preparazione, semplificano le operazioni in cucina e permettono di avere un food-cost certo e stabile su cui costruire la marginalità di vendita dei piatti.

A quali segmenti di mercato vi rivolgete e in quali aree territoriali?

A Cosmofood Vicenza graviteranno gli operatori del foodservice del Nord-Est Italia, area che per noi ha già un grande peso in termini di fatturato ma con ancora grandi potenzialità di sviluppo. Cercheremo infatti di coinvolgere i tanti nostri attuali clienti per presentare le ultime novità, sia in termini di prodotti che di progetti e ricettari, e di fungere da polo attrattivo per quelle attività che ancora non ci conoscono e che hanno bisogno di un supporto in cucina, o semplicemente per reperire nuove idee di ristorazione.

Ci aspettiamo molta affluenza e attenzione da parte del canale della Ristorazione Veloce, quindi bar, piccola ristorazione, bistrot, canali che stanno crescendo ed evolvendo negli ultimi anni, senza dimenticare i canali principali come quello della pizzeria, ristorante e alberghi, o come quello della macelleria-gastronomia da sempre molto attento alla nostra offerta.

Quali sono le caratteristiche della vostra offerta agli operatori dell’Horeca?

Prima di tutto la qualità delle nostre specialità alimentari e la professionalità dei nostri consulenti di vendita sparsi su tutto il territorio. Grazie a loro portiamo ai ristoratori non solo prodotti, ma anche idee, consigli di utilizzo, ricette, spunti per nuovi progetti ristorativi. Inoltre siamo sempre all’avanguardia nella proposta gastronomica. Ogni nostro prodotto nasce prima di tutto da una ricetta realizzata in cucina sperimentale da un nostro chef con le migliori materie prime presenti sul mercato, dopodichè si industrializza mantenendo un altissimo grado di artigianalità e attenzione, per ottenere un ingrediente, semilavorato o prodotto finito come se fosse stato realizzato dal ristoratore stesso. Infine utilizziamo tecnologie alimentari di ultima generazione e alcune di queste sono proprietarie e uniche al mondo, dei veri segreti industriali. Queste ci permettono di ridurre sempre più i tempi di trattamento termico, ottenendo ricette che mantengono tutte le caratteristiche organolettiche, assimilabili ad una pietanza preparata in cucina.

Com’è, dal suo osservatorio, la situazione delle imprese dell’Horeca in Veneto e Nord Est dopo la crisi pandemica e nell’attuale fase caratterizzata da significativi aumenti dei costi e da crescenti incertezze? 

Il Veneto e il Nord-Est in generale rappresentano una delle aree a maggior vocazione turistica del nostro Paese e la rete di operatori dell’Horeca in questa zona rappresenta un traino per il pil nazionale. Gli imprenditori di questa area hanno dimostrato solidità durante la pandemia e la stanno dimostrando anche in questi difficili mesi dettati dalla crisi energetica. Noi siamo al loro fianco con delle idee e proposte per ridurre al minimo l’impatto dell’energia all’interno delle cucine. Abbiamo infatti lanciato progetti di ristorazione con l’ausilio delle cotture a bassa temperatura e al microonde che, uniti all’assemblaggio e all’utilizzo dei nostri prodotti, permettono di fornire un’offerta gastronomica di qualità evitando l’utilizzo del gas e limitando al minimo il consumo di energia elettrica. Sono certo che gli imprenditori del settore Horeca dimostreranno ancora una volta la loro eccellenza e la loro tenacia riconosciuta in tutto il mondo, e che supereranno anche questo momento difficile.

Che giudizio dà di una manifestazione come Cosmofood rivolta al Fuoricasa del Veneto e del Nord Est? Quali sono i suoi punti di forza?

Cosmofood ha la peculiarità di risiedere in un polo fieristico con una buona logistica, facilmente raggiungibile, con padiglioni moderni e di piacevole visita. Negli ultimi anni la fiera è stata rilanciata da IEG in maniera egregia, ampliandone la portata e trasformandola da fiera “provinciale” a fiera interregionale, coprendo a livello di portata attrattiva la quasi totalità del Nord-Est. IEG ha lavorato molto bene a livello di comunicazione e a livello di progetti interni alla fiera, come i momenti di condivisione e confronto con i principali espositori e i momenti di talk rivolti al pubblico. Il resto sono convinto l’abbiano fatto e lo faranno le aziende espositrici con le loro proposte e anche noi di Menù pensiamo di aver fatto la nostra parte. Per la prossima edizione, per quanto ci riguarda, i visitatori potranno trovare delle novità mai viste prima sul mercato, come la nuova linea Evolution Fresh. Si tratta di una gamma di Pesti e Salse di altissima qualità trattate a freddo che, grazie all’ausilio di tecnologie alimentari di ultima generazione come l’HPP (processo ad alte pressioni), permette di avere prodotti non pastorizzati con colori brillanti assolutamente naturali e un gusto senza confronti. L’invito pertanto è di visitare Cosmofood e di fermarsi presso il nostro stand per scoprire queste e le tante altre novità. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *