Per la pesca dall’Ue 987 milioni per l’Italia

La Commissione Ue ha adottato il programma 2021-27 del Fondo europeo per gli affari marittimi, la pesca e l’acquacoltura (Emffa) per l’Italia, per un importo complessivo di 987,2 milioni di euro per i prossimi sei anni, di cui 518,2 milioni di euro dal bilancio Ue.

Circa la metà dei fondi andrà alla pesca sostenibile, per porre fine al rigetto delle catture indesiderate, ridurre la sovraccapacità in alcune flotte e migliorare il monitoraggio e la raccolta di dati sulle attività di pesca. Più di un terzo dei fondi è dedicato all’acquacoltura sostenibile e alla trasformazione e commercializzazione.

“Il programma sosterrà la protezione e il ripristino della biodiversità e degli ecosistemi acquatici in Italia – ha detto il commissario Ue competente, Virginijus Sinkevicius – e promuoverà inoltre l’acquacoltura sostenibile e le attività di trasformazione, nonché il rafforzamento dell’acquacoltura e del settore della pesca, compresa la lavorazione dei prodotti ittici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *