Dehor bar e ristoranti: esonero autorizzazioni fino al 31 dicembre

FIPE – Confcommercio, si dice soddisfatta per l’approvazione nelle Commissioni Affari Costituzionali e Bilancio del Senato dell’emendamento proposto dal Governo al DL Milleproroghe, che prevede l’ulteriore esonero dall’autorizzazione paesaggistica e culturale fino al 31 dicembre 2023 per i dehors. Da sempre la Federazione si è espressa a favore di un nuovo approccio di valorizzazione degli spazi pubblici.

Sin dalle fasi iniziali dell’emergenza pandemica, infatti, FIPE ha lavorato per promuovere un nuovo modo di pensare i dehors, favorendo un cambiamento di paradigma da pura occupazione del suolo pubblico a una vera e propria riprogettazione urbana. Un ribaltamento dell’approccio che deriva anche dalle conseguenze del Covid-19, che ha profondamente cambiato la struttura dell’offerta dei pubblici esercizi: gli spazi esterni non sono un’appendice dell’attività, ma un modo nuovo di vivere la convivialità.

Ora è il momento di mettersi al lavoro per rendere queste novità concrete e strutturali – dichiara Fipe – Auspichiamo che il Governo insieme alle Amministrazioni e alle Soprintendenze siano al nostro fianco per consentire una nuova progettazione dello spazio pubblico che tenga conto del diritto delle imprese di lavorare, di quello dei cittadini di godere di spazi urbani di qualità e quello dei residenti di vivere in aree ordinate e fruibili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link