Fiere del food: si delineano i contorni dell’alleanza Milano-Parma

Passi avanti nell’alleanza tra TuttoFood e Cibus che rientra nella più generale collaborazione tra Fiera di Milano e Fiere di Parma. I dettagli dell’operazione sono stati illustrati presso la Commissione Attività Economiche della Regione Emilia Romagna che ha incontrato l’AD di Fiere di Parma, Antonio Cellie.

Secondo quanto risulta a Italian Food Today e in attesa di una nota ufficiale, l’attenzione si focalizza sulle manifestazioni TuttoFood e Cibus, ma non solo.
Tuttofood verrà spostato negli anni pari per essere in diretta concorrenza con il francese SIAL, mentre Cibus si terrà negli anni dispari lasciando negli anni pari l’attuale Cibus Connect.

Ma l’intesa tra Milano e Parma toccherà anche altre manifestazioni.

Grazie a un accordo con la BIT (Borsa internazionale del Turismo) il Salone del Camper di Parma si arricchirebbe di ulteriore superficie espositiva e nuovi operatori.
Meat Tech con il complesso IPA, ImA si terrebbero a Milano ma in stretta integrazione con Cubs Tech di Parma mentre FOLRMART, il Salone del florovivaismo da Padova si sposterà a Parma già con la prossima edizione di settembre.

Infine si sta studiando di spostare Xylexpo, laBiennale mondiale delle tecnologie per la lavorazione del legno e dei componenti per l’industria del mobile da Milano a Parma in contemporanea con il milanese Salone del Mobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link