“Del granchio blu abbiamo già fatto un’opportunità”, dice Carlotta Santolini di Mariscadoras

Carlotta Santolini

“Siamo state tra le prime in Italia a porci il problema del granchio blu e delle altre specie aliene dei nostri mari. E anche a intuire che da problema avrebbe potuto trasformarsi in opportunità”. Carlotta Santolini, alla guida di Mariscadoras una società benefit di Rimini, costituita nel 2021 da cinque amiche: oltre a lei anche Matilda Banchetti, Ilaria Cappuccini, Alice Pari e Gulia Ricci, che ha messo a punto il progetto Blueat affronta da tempo quello che da alcune settimane è ptagonista di servizi rtelevisivi, inchieste giornalistiche, articoli sulla stampa. 

Biologa marina, Santolini ha studiato a fondo il problema e ha avviato un’attività di sfruttamento e valorizzazione del prodotto. 

“Con il progetto Blueat – la Pescheria Sostenibile stiamo costruendo una filiera che parte dai pescatori passando per le fasi di lavorazione e trasformazione fino alla vendita in Italia e all’estero dove è più alta la richiesta di questo prodotto. E abbiamo iniziato a farlo quando di granchio blu nessuno parlava”. 

Nel progetto Mariscadoras ha coinvolto una serie di operatori a cominciare dalle cooperative di pesca di Scardovari e dalla società Tagliapietra di Marcon, in provincia di Venezia, che lavora il prodotto. Con loro hanno costituito una filiera che bada soprattutto alla sostenibilità.  

“Il nostro progetto presta grande attenzione alla sostenibilità e pertanto siamo in grado di garantire la sostenibilità di tutta la filiera a garanzia anche dei consumatori che sono giustamente sempre più attenti a questi aspetti”, prosegue Carlotta Santolini.

Le ragazze di Mariscadoras hanno subito pensato anche agli impieghi del prodotto che attualmente viene venduto in vari ristoranti, in alcuni supermercati ed esportato negli Stati Uniti dove c’è è ampia richiesta di granchio blu. Hanno quindi elaborato una serie di ricette per la preparazione di vari piatti che possono esser agevolmente preparati anche in casa.

Al Granchio Blu verrà presto dedicato un libro curato da Mariscadoras che oltre ad esaminare il problema delle specie aliene dei nostri mari nei diversi aspetti, conterrà anche una ricca sezione di ricette. Il libro in fase di realizzazione sarà pubblicato da SBC edizioni che edita anche il nostro giornale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link