La Patata di Bologna si promuove su Discovery+

È on air il nuovo spot della Patata di Bologna DOP di scena sul network televisivo Discovery+ (Nove, Real Time, Food Network, DMax, Giallo) sino al 16 dicembre prossimo.

Promosso dal Consorzio Tutela Patata di Bologna DOP e realizzato in collaborazione con l’Agenzia LDB Advertising di Bologna, lo spot nelle due versioni (15”, 10”, e una versione estesa 20’’) completa il percorso di riposizionamento del prodotto, avviato nel 2023 con il lancio della nuova identità grafica sul packaging.

Nello spot in onda in questi giorni sui canali Discovery+, i consumatori scopriranno la Patata di Bologna DOP in una nuova veste, quale protagonista di un percorso degustativo. Per la realizzazione dello spot il Consorzio ha coinvolto tre importanti chef e ristoratori della provincia di Bologna, a testimonianza dello stretto e profondo legame del prodotto con il suo territorio di origine.

Nello sviluppo dello spot, la Patata di Bologna DOP (nella sua unica varietà Primura) passa dalle mani dei tre sapienti chef che, attraverso un esame prima visivo, poi olfattivo e infine nella realizzazione di un piatto, illustrano le caratteristiche di questa patata unica.

Il nuovo spot della Patata di Bologna DOP – afferma Silvia Sitta, responsabile marketing del Consorzio – si colloca nel punto più alto del percorso di riposizionamento del prodotto, avviato ad inizio 2023 con l’obiettivo di evidenziare le caratteristiche distintive della varietà Primura. Il racconto viene descritto da alcuni portavoce di eccellenza: gli chef e ristoratori della provincia di Bologna, che promuovono in prima persona le caratteristiche di eccellenza di questo prodotto. Sono proprio loro che illustrano al consumatore le peculiarità organolettiche, invitandoli a testare a casa la ‘consistenza perfetta’. Grazie a questo spot la varietà Primura del Consorzio di Tutela Patata di Bologna D.O.P. si presenta in tutte le sue sfaccettature e infatti, nel finale dello spot, grazie ad un’animazione, si sbuccia, rivelando la sua polpa eccezionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link