La Gdo adotta l’etichettatura a batteria NutriInform 

La Gdo appoggia il NutriInform. Federdistribuzione, Ancc-Coop, Ancd Conad, le tre associazioni che rappresentano la distribuzione moderna in Italia, hanno siglato, infatti, un protocollo d’intesa coi ministeri competenti per promuovere la cosiddetta etichetta a batteria, il sistema di etichettatura nutrizionale che è la risposta italiana ai sistemi semaforici che classificano gli alimenti in buoni (bollino verde) e cattivi (bollino rosso).

Da oggi 15 febbraio migliaia di punti vendita delle imprese della distribuzione aderenti alle tre associazioni promuoveranno l’utilizzo dell’app dedicata al Nutrinfom battery, con iniziative di comunicazione destinate ai milioni di italiani che ogni giorno fanno la spesa. Il sistema NutrInform battery, infatti, mette a disposizione una app dedicata da scaricare gratuitamente, che consente di fornire l’impatto nutrizionale degli alimenti che consumiamo durante la giornata, suggerendo il consumo di porzioni appropriate, combinando nel modo corretto i diversi cibi. L’app NutrInform Battery è pienamente operativa e consente già oggi di accedere alle informazioni nutrizionali utilizzando i codici presenti su migliaia di prodotti in commercio. 

“Esprimo soddisfazione e ringrazio il settore della grande distribuzione organizzata, che ha deciso di dare un contributo significativo per il lancio dell’app Nutrinform battery. È fondamentale partire con un nostro impianto di etichettatura nutrizionale se vogliamo difendere il sistema agroalimentare nazionale e le nostre eccellenze del made in Italy, che rischierebbero di essere pesantemente penalizzate da sistemi a semaforo”, afferma il ministro della Sovranità alimentare, Francesco Lollobrigida. “Stiamo affrontando una sfida cruciale che richiede l’impegno collettivo di tutto il sistema agroalimentare e delle imprese, sia a livello nazionale sia europeo. È essenziale garantire il diritto all’informazione per i consumatori, contrastando pratiche di concorrenza sleale. Apprezziamo il sostegno e la responsabilità dimostrati dalle aziende della distribuzione moderna, che si uniscono a noi in questa importante iniziativa”, afferma il ministro delle Imprese, Adolfo Urso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link