Per il Parmigiano Reggiano nel 2023 incremento di vendite oltre i 3 miliardi

Nel 2023 le aziende produttrici di Pamigiano Reggiano hanno realizzato un giro d’affari al consumo di 3,05 miliardi di euro contro i 2,9 miliardi del 2022, con un aumento del 5%.

Il consuntivo presentato dal Consorzio di Tutela evidenzia risultati positivi per le vendite totali a volume (+8,4%), sostenute da un andamento positivo dell’export (+5,7%) e dalle vendite in Italia (+10,9%). La produzione è risultata stabile rispetto al 2022 attestandosi intorno ai 4 milioni di forme.

L’Italia – informa il Consorzio – pesa per un 57%, con la Gdo che rimane il primo canale, mentre la quota export rappresenta oggi il 43%, con una crescita del 5,7% e risultati particolarmente positivi negli Usa, primo mercato estero per la Dop (+7,7%), ma anche in Spagna, Francia e Australia.

“Nel prossimo futuro, il Consorzio – afferma Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano – dovrà sempre più investire sulla crescita nei mercati esteri, che rappresentano il futuro della nostra Dop. Stiamo attraversando un momento di forte cambiamento, in cui si profilano con chiarezza le inevitabili rivoluzioni del futuro, il tema della sostenibilità; la gestione dei costi di produzione in uno scenario di incertezze mondiali; la tutela nella dimensione globale dei mercati e degli accordi di libero scambio; le nuove sensibilità dei consumatori”. 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link