Per Surgital apertura della sesta locanda “Ca’ Pelletti”

Continua e si espande il progetto imprenditoriale intrapreso nel mondo della ristorazione commerciale da Surgital con la nuova apertura della sesta locanda “Ca’ Pelletti”,giusto a 10 anni dal primo locale avviato con successo nel cuore di Bologna, seguito da un secondo nella stessa città e dai successivi a Padova, Orio Center (Bergamo) e Firenze. Dal 27 maggio, anche nel capoluogo lombardo si può fare esperienza dello stile romagnolo che si caratterizza per tradizione, convivialità e per l’accoglienza no stop dalla colazione alla cena, come avveniva nella Ca’ romagnola a cui si ispira il format.  Un luogo dove è possibile godere dei sapori tradizionali della cucina tipica emiliano-romagnola e non solo, 365 giorni all’anno, dalle 9.00 alle 23.00, coerentemente con il nuovo claim “cucina sempre aperta”, punto di forza e tratto distintivo su cui si è basato il riposizionamento del brand presentato a marzo, frutto del lavoro di consolidamento e rilancio svolto nel 2023. Ca’ Pelletti Milano, oltre a voler essere punto di riferimento per la zona Famagosta/Barona, un quartiere in forte rilancio e oggetto di un grande lavoro di riqualificazione urbana, rappresenta un ulteriore tassello del piano di sviluppo che prevede di inaugurare 10 punti vendita entro la fine del 2025.

Ca’ Pelletti guarda al futuro con fiducia inserendosi perfettamente nel progetto di riqualificazione urbana dell’intera area di Milano Sud, che diventerà nei prossimi anni la porta d’accesso alla città – spiega Elena Bacchini, direttrice marketing Surgital e amministratrice unica Ca’ Pelletti Retail -. Questa nuova apertura rappresenta inoltre la prima locanda a presentarsi alla clientela con un visual rinnovato e distintivo, in grado di arricchire in modo incisivo l’esperienza di consumo e comunicare i valori che rappresentano il brand: tradizione, qualità, accoglienza e inclusione. Surgital ha espresso al meglio nel progetto Ca’ Pelletti tutta l’esperienza maturata in 40 anni di attività e la profonda conoscenza culinaria di un’azienda i cui prodotti sono utilizzati dai ristoratori di 60 paesi del mondo”.

Nel nuovo layout si è voluta mantenere l’ispirazione originaria del format, quello della Ca’ romagnola appunto, attualizzandolo con la rinnovata brand identity che intende raccontare alla clientela l’importanza dello stare bene a tavola: è questo il fulcro del brand manifesto Ca’ Pelletti che sarà esposto a partire da questa nuova apertura all’interno di tutte le locande della catena.

Importanti risultati sono stati raggiunti anche in termini di comfort acustico – aspetto di fondamentale importanza nell’ambito della ristorazione – grazie alla collaborazione con Isolspace, brand di Tecnasfalti, azienda specializzata in questo settore. L’ambiente acustico è stato infatti ottimizzato grazie all’inserimento dei pannelli fonoassorbenti personalizzati Isolspace Style e Isolspace Frame, che con il loro design sono funzionali anche a comunicare l’immagine e i valori del brand.

La locanda milanese può ospitare fino a 130 coperti tra gli spazi interni e il dehor esterno, progettati per offrire un’esperienza appagante e accogliente, a partire dalla Signora Colazione, che coniuga i prodotti tradizionali all’italiana con quelli di tendenza quali pancake dolci e salati, rustici e uova, passando dalla pausa snack al pranzo alla merenda, fino all’aperitivo e alla cena.

Dal 13 maggio la zona in cui ha aperto la nuova locanda è interessata da una campagna di comunicazione outdoor, in particolare con la domination dell’intera fermata metro Famagosta.

www.capellettilocandadiromagna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link