Forum

Consumi di frutta -...
 
Notifiche
Cancella tutti

Consumi di frutta -3%nel 2021

1 Post
1 Utenti
0 Likes
123 Visualizzazioni
ITALIANFOODTODAY
(@admin)
Membro Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 93
Topic starter  

Torna negativo l'andamento dei consumi di frutta e verdura, dopo una breve inversione di tendenza registrata durante il periodo di maggior emergenza sanitaria.

Da gennaio a dicembre 2021 ne sono stati acquistati 5,9 milioni di tonnellate, il 3% in meno rispetto all'anno precedente, con una contrazione in valore del 2%, passando da 12 miliardi a 11,8 miliardi di euro dovuto anche a un lieve incremento dell'1% del prezzo medio. Lo rileva un'analisi dell'Osservatorio di mercato di Cso Italy, nel precisare che i volumi di frutta acquistati si sono fermati a 3 milioni di tonnellate (-4%), per un ammanco di quasi 112 mila tonnellate. 

Contrazione del 3% anche per gli ortaggi, con 2,8 milioni di tonnellate e una variazione rispetto al 2020 di 80 mila tonnellate. Quanto al prezzo medio, se per la frutta si è mantenuto in linea con quello del 2020, sopra la media del triennio precedente, per gli ortaggi, invece, si registra una crescita del 3%. 

Secondo l'Osservatorio ogni famiglia ha acquistato 229 kg di prodotti, quasi 7 kg in meno. In contrazione del 2% quindi anche la spesa passata da 466 euro a famiglia a 458 euro del 2021. 

Novità anche rispetto ai canali di distribuzione, dove i supermercati segnano +5%, con la Gdo che passa dal 69% al 72%, accentrando oltre 4,2 milioni di tonnellate (+1%). Segno meno, invece, per ipermercati (-2%), discount (-1%) e piccole superfici (-33%), ma anche per i canali tradizionali (-15%), i mercati ambulanti (-14%) e i fruttivendoli (-15%). Quanto all'identikit del consumatore, il 33% dei responsabili acquisto ha 65 anni o più, una fascia dove si concentra il 42% dei consumi di ortofrutta fresca; seguono con il 20% le famiglie con un responsabile acquisti di età tra i 55 e i 64 anni e tra i 45 e i 54 anni. Il 13% dei volumi di frutta e verdura fresca, infine, sono acquistati tra chi ha fra i 35 e i 44 anni, mentre il restante 5% dagli under 34. 


   
Citazione
Condividi: